Materiali

CeraFab Lab L30: Lithoz punta all’ingresso nella stampa 3D in ceramica ad alte prestazioni

0 Condivisioni

In qualità di pioniere nella stampa 3D in ceramica, Lithoz ha dedicato molto tempo e sforzi per rendere la sua tecnologia praticabile per applicazioni di livello produttivo. Mentre questo è l’obiettivo finale per molte aziende in AM, Lithoz ha recentemente scelto un percorso diverso, tornando alle sue radici per portare sul mercato un sistema di produzione additiva ceramica entry-level a basso costo: il CeraFab Lab L30.

La stampante 3D, che vanta costi iniziali inferiori rispetto ai sistemi di produzione di Lithoz, è progettata con un’idea chiave in mente: l’accessibilità. In altre parole, Lithoz ha deciso di costruire una stampante 3D in ceramica che sarebbe stata adatta a laboratori di ricerca, sviluppatori di applicazioni e materiali e persino utenti industriali.

Abbiamo avuto l’opportunità di conoscere in dettaglio il CeraFab Lab L30 grazie a un’intervista esclusiva con il Dr. Johannes Benedikt, Chief Technology Officer di Lithoz, ma ora stiamo dando un’occhiata più da vicino che mai. Il nuovo video di Lithoz mostra il sistema di avviamento da vicino e personale.

CeraFab Lab L30 Lithoz
Il CeraFab Lab L30 per la stampa 3D ceramica entry level (Foto: Lithoz)

Colmare una lacuna nel mercato

Dopo aver ampliato il proprio portafoglio di stampanti 3D di livello produttivo, in particolare con la serie CeraFab System, Lithoz si è resa conto che c’era ancora una lacuna irrisolta nel mercato dell’AM ceramico. In particolare, non esisteva una vera soluzione per ricercatori o sviluppatori di applicazioni e materiali alla ricerca di capacità di alta qualità, flessibilità della macchina e un prezzo più basso.

Il CeraFab Lab L30 si erge su tutti e tre i fronti: il sistema integra la stessa vasca rotante e la stessa meccanica dei sistemi di produzione di Lithoz ed è quindi in grado di produrre parti di alta qualità; è una piattaforma aperta, il che significa che può lavorare con una gamma illimitata di fanghi ceramici di ossido; ed è disponibile a un prezzo molto più basso rispetto alle macchine AM ceramiche di produzione, rendendolo accessibile a una gamma molto più ampia di utenti.

Lithoz ha ottenuto questo costo inferiore in alcuni modi. Per uno, il CeraFab Lab L30 è più piccolo della serie CeraFab System: il primo ha una dimensione massima di 76 x 43 x 170 mm, mentre il secondo ha involucri fino a 192 x 120 x 500 mm. La stampante 3D entry-level ha anche meno funzioni di automazione, essenziali per garantire la ripetibilità nei sistemi di produzione. Questo funziona anche per dare all’utente un maggiore controllo sui parametri di stampa nel CeraFab Lab L30, che è vitale per lo sviluppo di materiali e applicazioni.

Oltre ai costi hardware inferiori, CeraFab Lab L30 ha costi operativi inferiori rispetto ad altre stampanti disponibili sul mercato. Ciò è dovuto in gran parte al basso consumo di materiale della macchina, che è anche un elemento chiave di differenziazione di tutte le stampanti 3D Lithoz CeraFab. Il CeraFab Lab utilizza un processo di costruzione capovolto che richiede solo 15 ml di impasto liquido per la stampa. Inoltre, qualsiasi piccola quantità di materiale residuo può essere riutilizzata senza necessità di rimozione. Questo approccio contribuisce anche a tempi di installazione e rimozione delle parti più rapidi.

L’idea alla base del CeraFab Lab L30, come ha spiegato succintamente il Dr. Benedikt, “è quella di avere una macchina con cui i ricercatori possano lavorare non solo sui materiali ma anche sulle applicazioni. Quando l’applicazione viene sviluppata, può essere facilmente scalata utilizzando il sistema di produzione perché il sistema ottico, i parametri e i materiali sono gli stessi”.

L’ingresso ideale nella ceramica AM

La stampante 3D CeraFab Lab L30 è stata progettata da Lithoz per bilanciare costi e qualità: ottimizzando l’una senza compromettere l’altra. Al di là del prezzo, tuttavia, c’è il fatto che la macchina tiene conto dell’utente, con funzionalità di facile utilizzo che riducono la curva di apprendimento per la produzione additiva in ceramica.

In definitiva, Lithoz mira a rendere più accessibile la produzione additiva in ceramica in modo che più materiali e applicazioni possano essere sviluppati utilizzando gli standard di alta qualità della tecnologia di Lithoz. Più materiali e applicazioni, a loro volta, porteranno alla proliferazione della stampa 3D in ceramica di livello produttivo in molti settori, dall’assistenza sanitaria all’aerospaziale.

Lithoz CeraFab Lab L30
Un complesso ugello aerospike stampato in 3D utilizzando il sistema CeraFab Lab L30

Lithoz ha recentemente mostrato le capacità del sistema con la produzione di un ugello aerospike in allumina. Il caso di studio serve a dimostrare la capacità del CeraFab Lab L30 di produrre geometrie complesse con alta risoluzione e un’eccellente qualità della superficie, il che significa che le parti non richiedono costose operazioni di post-elaborazione come la lavorazione e la rettifica dopo la stampa. Con uno spessore della fetta da 25 µm a 100 µm e una risoluzione laterale fino a 50 µm, la stampante 3D entry-level rientra nella gamma di alta qualità della serie CeraFab System di livello produttivo.

Quindi, che tu sia un ricercatore che esplora la fattibilità di un nuovo materiale di stampa 3D in ceramica, uno sviluppatore di applicazioni che cerca di confrontare i vantaggi della stampa 3D rispetto alla produzione ceramica convenzionale o un’azienda industriale che ottimizza un componente esistente per la ceramica AM, il CeraFab Lab L30 è un’opzione promettente.

Il CeraFab Lab L30 è intriso di oltre un decennio di esperienza AM in ceramica, confezionando gli elevati standard di qualità di Lithoz in un modello più accessibile e conveniente. Coloro che sono interessati a dare un’occhiata più da vicino alla nuova piattaforma di stampa 3D in ceramica possono programmare una demo dal vivo con Lithoz. Dopo un lancio completamente virtuale, la macchina AM per ceramica dovrebbe essere presente anche in una serie di prossimi eventi internazionali dell’industria ceramica.

Questo articolo è stato pubblicato in collaborazione con Lithoz.

0 Condivisioni
Tags
Research 2021
Metal AM Market Opportunities and Trends

This market study from 3dpbm Research provides an in-depth analysis and forecast of the three core segments...

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Tracciamo le informazioni anonime degli utenti per migliorare il nostro sito web.
  • _ga
  • _gid
  • _gat

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!