HardwareProduzione

CEAD ha costruito una stampante 3D Mega II lunga 36 metri per Al Seer Marine

Il sistema ferroviario multi-robot è ora la più grande stampante 3D polimerica al mondo

0 Condivisioni

A volte una foto vale più di mille parole e questa potrebbe essere una di quelle volte. La Mega II, è la stampante 3D più grande del mondo, creata dallo specialista dei compositi LFAM CEAD per Al Seer Marine, la principale azienda marittima nella regione marittima araba, con un portafoglio di servizi che spazia dalla produzione di yacht ai sistemi senza pilota, al funzionamento delle barche e alla ristorazione a tutte le esigenze degli operatori marittimi e degli utenti finali.

L’innovativo sistema Mega II da 36 metri è in grado di produrre progetti complessi di produzione su larga scala, da un piccolo pezzo di ricambio a una grande nave, con velocità e precisione senza pari. Con Mega II industrie come quelle marittime, aerospaziali e ferroviarie possono ora spingere i confini di ciò che è possibile, portando la produzione a nuovi livelli. Il potente sistema di estrusione di pellet LFAM, dotato di due robot su binari, può produrre lunghezze fino a 36 metri e larghezze fino a 5 metri, rendendolo un punto di svolta per molti settori.

La Mega II, è la stampante 3D più grande del mondo, creata dallo specialista dei compositi LFAM CEAD per Al Seer Marine

Al Seer Marine mira a progettare, costruire e produrre veicoli e imbarcazioni utilizzando la tecnologia di stampa 3D LFAM, non solo soddisfacendo la domanda globale e regionale, ma anche preparandosi per la crescita futura. L’anno scorso 3dpbm ha avuto l’opportunità di visitare CEAD e dare un primo assaggio dell’imponente progetto, che ha ottenuto il titolo di stampante 3D più grande del mondo dal concorrente diretto Ingersoll /Camozzi.

Come è diventato evidente nei primi giorni della stampa 3D a estrusione aperta, la tecnologia non ha limiti di dimensioni intrinseche. Alcune delle prime limitazioni tecniche relative alla qualità dei materiali su parti di grandi dimensioni sono state affrontate attraverso l’introduzione di materiali compositi rinforzati con fibre, altre preoccupazioni sulla qualità delle parti, l’accuratezza dimensionale e il prezzo devono ancora essere affrontate, ma la qualità complessiva e l’accessibilità delle parti LFAM continuare a migliorare, e crescere, come dimostrano in questo caso i sistemi Mega II ma anche altri sistemi come HERON di Caracol AM.

La Mega II, è la stampante 3D più grande del mondo, creata dallo specialista dei compositi LFAM CEAD per Al Seer Marine

Mentre le aziende nei paesi marittimi tradizionali sono riluttanti ad abbandonare i processi di produzione tradizionali, le nuove aziende nelle nazioni marittime emergenti come gli Emirati Arabi Uniti stanno abbracciando pienamente le nuove opportunità offerte dalla produzione additiva. Dal 2022, Al Seer Marine ha aumentato la ricerca e lo sviluppo di AM attraverso l’integrazione di un team dedicato e la collaborazione con CEAD. Con la stampante 3D Mega II, il progetto sta già dando i primi frutti e sembra che questo sia solo l’inizio di una nuova era per una produzione più rapida e sostenibile di parti di barche e yacht.

 

 

0 Condivisioni
Tags
Research 2022
Polymer AM Market Opportunities and Trends

741 unique polymer AM companies individually surveyed and studied. Core polymer AM market generated $4.6 bi...

Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per la personalizzazione degli annunci, per informazioni visita la pagina privacy e termini di Google.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • PHPSESSID
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!