Biologia

Programmato un nuovo esperimento bioprinting a bordo della ISS

Arrivano nuovi aggiornamenti dallo spazio: a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) sono già stati programmati una serie di esperimenti legati al campo del bioprinting. Un gruppo di scienziati russi, israeliani e statunitensi, invierà il prossimo settembre dei biomateriali muscolari alla per eseguire un esperimento di stampa dei tessuti complessi. E per portare a termine questo test sarà utilizzata la …

Continua a leggere

CELLINK e Prellis Biologics annunciano la bioprinter da un milione di dollari Holograph-X

La compagnia di bioprinting svedese CELLINK ha avviato una partnership con Prellis Biologics, Inc., la quale si occupa di ingegneria organica e tissutale, con l’obiettivo di mettere in commercio una tecnologia di bioprinting olografico ad alta risoluzione per il micro-scale printing. Combinando i loro programmi e le rispettive esperienze, le due aziende presenteranno quello che definiscono “il primo sistema che consente il bioprinting …

Continua a leggere

Dalla TAC alla riproduzione 3D: la pianificazione chirurgica sempre più rapida e precisa.

La bolognese Energy Group porta in esclusiva in Italia “Hospital AM Solution”, un sistema integrato che riduce tempi di realizzazione e formazione, riducendo quindi i costi di intervento. Soluzioni sempre più personalizzate che migliorano le aspettative di successo degli interventi. Principali interventi la chirurgia maxillofacciale, ortopedia e cardiochirurgia. Arriva anche in Italia l’ultima evoluzione del mondo della stampa 3D dedicata …

Continua a leggere

I ricercatori (italiani) dell’Imperial College presentano un nuovo metodo per il 3D bioprinting criogenico di tessuti molli

Il 3D bioprinting convenzionale consente la realizzazione di strutture 3D per applicazioni biomediche. Tuttavia, in gran parte dei casi, queste strutture sono costituite da materiali solidi a base polimerica. Zhengchu Tan, Cristian Parisi, Lucy Di Silvio, Daniele Dini & Antonio Elia Forte, del Dipartimento di Bioingegneria dell’Imperial College London, hanno presentato un metodo di 3D printing criogenico in grado di realizzare …

Continua a leggere

PTE 3D Project della University of Pécs presenta la terza International 3D Conference

Grazie all’esperienza maturata nei diversi campi di ricerca del 3D printing, la University of Pécs, in Ungheria sta realizzando un hub di 3D printing multidisciplinare unico (http://pte3d.hu/en/). Nel 2014, è stato creato il PTE 3D Project, a seguito di una politica regionale strategica proposta dal rettore dell’università. Sotto la guida del Dott. Miklós Nyitrai, nel 2015 il PTE 3D Project …

Continua a leggere