Blog dell'industria

“Call For Big Bang Projects” alla Maker Faire Rome

Lascia il segno alla Maker Faire!

Quest’anno c’è una novità: Maker Faire la costruiamo insieme non solo nei contenuti ma anche nelle sue attrazioni più importanti.

In attesa della consueta Call for Makers (aprile-giugno) durante la quale i maker potranno proporre i propri progetti, vogliamo raccogliere anche le proposte di chi vuole aiutarci a rendere la manifestazione indimenticabile.

Fino al 31 marzo è possibile proporre le proprie idee che potranno essere presentate nell’area espositiva della Fiera di Roma per:

  • progetti di grandi dimensioni
  • progetti con elevata interattività e coinvolgimento del pubblico
  • allestimenti/attrazioni di forte impatto visivo adatte a caratterizzare gli spazi della manifestazione (padiglioni, percorsi esterni, ingressi ed aree di accesso ecc.)
  • aree per attività interattive (piste, voliere, palchi, laboratori ecc.)
  • mostre e approfondimenti tematici

Il tutto in stile maker in linea con i temi della MFR (vedere le FAQ di seguito).

Verranno presi in considerazione anche progetti che prevedono installazioni e performance da allestire sul territorio (al di fuori dell’area espositiva) per la promozione di Maker Faire Rome.

I proponenti dovranno essere in grado di realizzare e fornire i progetti presentati, qualora selezionati, secondo le modalità concordate caso per caso con l’organizzazione. Le proposte dovranno essere accompagnate anche da un preventivo di spesa, che potrà essere in parte realizzato a cura dell’organizzazione Maker Faire Rome secondo le procedure dell’Azienda Speciale Asset Camera o da uno dei suoi Partner. D’intesa con i proponenti e ad integrazione delle risorse disponibili si potranno anche attivare e supportare campagne di crowdfunding mirate.

L’organizzazione e i curatori comunicheranno l’esito delle valutazioni entro l’11 aprile, prendendo contatto con i proponenti e invitandoli, qualora selezionati, a presentare un progetto dettagliato concordando tempi, costi, modalità di realizzazione.

I progetti non selezionati potranno essere comunque riproposti alla Call for Makers (che si aprirà nel mese di aprile) per essere presenti in fiera, con risorse proprie.

Aiutateci a far circolare questa notizia! Per chiarimenti potete contattaremakers@makerfairerome.eu

COME INVIARE LE PROPOSTE

Le proposte vanno presentate entro il 31 marzo compilando l’apposito modulo presente nell’area espositori: http://makers.makerfairerome.eu/bigbang.

Nel modulo vengono richieste le seguenti informazioni:

  • generalità e contatti del soggetto proponente
  • presentazione del soggetto proponente (attività, persone, precedenti esperienze di realizzazione di progetti simili o allestimenti o forniture)
  • titolo del progetto (anche provvisorio)
  • descrizione della proposta (contenuti, aspetto, realizzazione tecnica, dimensioni, collocazione interna/esterna, requisiti)
  • stato del progetto proposto (già realizzato, parzialmente realizzato, idea da realizzare)
  • descrizione della filosofia del progetto e del perché si inserirebbe bene all’interno della Maker Faire Rome
  • costo totale dell’installazione
  • eventuale supporto economico richiesto all’organizzazione della Maker Faire Rome
  • descrizione sommaria delle voci di spesa che giustificano la richiesta di supporto economico
  • almeno una immagine (disegno, rendering)

Ai progetti selezionati sarà successivamente richiesto di presentare informazioni più dettagliate riguardo alle caratteristiche tecniche, alle modalità di realizzazione, agli aspetti di sicurezza, ai tempi di realizzazione, al dettaglio dei costi.

 

Research 2020
Composites AM Market Opportunities

This 170-page study from 3dpbm Research provides an in-depth analysis of each major sub-segment in composites...

Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version. Inoltre sono Senior Analyst di SmarTech Analysis, una delle più importanti realtà al mondo attive nella rilevazione di dati e previsioni di mercato relative ai vari segmenti verticali dell'industria della manifattura additiva.

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!