Automotive

Cadillac CELESTIQ presenterà più parti stampate in 3D di qualsiasi veicolo GM

General Motors investirà più di 81 milioni di dollari nel Global Technical Center dell'azienda a Warren, nel Michigan, per preparare il campus alla costruzione del veicolo

0 Condivisioni

General Motors (GM) si è impegnata a investire più di 81 milioni di dollari nel Global Technical Center dell’azienda a Warren, nel Michigan, per preparare il campus alla costruzione della Cadillac CELESTIQ. L’investimento sarà utilizzato per acquistare e installare le attrezzature necessarie per costruire a mano il veicolo CELESTIQ di GM e rinnovare il campus. I lavori di ristrutturazione sono già iniziati.

Il CELESTIQ sarà il primo veicolo di serie ad essere costruito presso il Global Technical Center di GM, il centro degli sforzi di ingegneria e progettazione dell’azienda sin dalla sua inaugurazione nel maggio 1956.

GM si è impegnata a investire più di 81 milioni di dollari per preparare il campus alla costruzione della Cadillac CELESTIQ
Veduta aerea del Global Technical Center di GM a Warren, Michigan

“Come futura berlina ammiraglia di Cadillac, CELESTIQ significa una nuova era rinascente per il marchio”, ha affermato Mark Reuss, presidente di General Motors. “Ognuno sarà costruito a mano da un fantastico team di artigiani nel nostro storico campus del Technical Center e l’annuncio di investimento di oggi sottolinea il nostro impegno nel fornire una Cadillac di livello mondiale con nient’altro che il meglio in termini di artigianato, design, ingegneria e tecnologia”.

La Cadillac CELESTIQ sarà costruita sulla piattaforma Ultium di GM, il cuore della strategia EV dell’azienda. La piattaforma Ultium comprende un’architettura comune per veicoli elettrici e componenti di propulsione come celle della batteria, moduli, pacchi, unità Ultium Drive, motori EV ed elettronica di potenza integrata.

Attraverso la piattaforma Ultium, GM realizzerà un cambiamento strategico della catena del valore attraverso la sua rete di impianti di assemblaggio di veicoli mentre l’azienda condivide e ottimizza i processi di macchinari, attrezzature e assemblaggio. Questa flessibilità consente investimenti di capitale inferiori e una maggiore efficienza quando si verificano ulteriori trasformazioni degli impianti di assemblaggio.

GM si è impegnata a investire più di 81 milioni di dollari per preparare il campus alla costruzione della Cadillac CELESTIQ
L’Additive Industrialization Center all’interno del Global Technical Center di GM 

CELESTIQ incarna l’impegno di Cadillac a reinventare ciò che è possibile e stabilisce un nuovo standard per l’abile integrazione della tecnologia.

Il tetto di CELESTIQ dovrebbe essere uno dei primi a presentare un vetro intelligente a quattro quadranti con dispositivo a particelle sospese. Con questo vetro intelligente, ogni occupante del veicolo può impostare il proprio livello di trasparenza del tetto e il guidatore e il passeggero anteriore avranno accesso a un display a forma libera da pilastro a montante con privacy attiva per ridurre la distrazione del guidatore.

CELESTIQ sta guidando l’innovazione nella comunità dei fornitori di GM con oltre 100 componenti stampati in 3D, che dovrebbero essere il volume più alto di qualsiasi veicolo di produzione GM. Ciò includerà parti strutturali e estetiche e pezzi sia in polimero che in metallo. Inoltre, l’impianto di produzione CELESTIQ sfrutterà la produzione additiva per utensili, dispositivi e calibri nel processo di assemblaggio.

GM si è impegnata a investire più di 81 milioni di dollari per preparare il campus alla costruzione della Cadillac CELESTIQ
Una stampante 3D produce parti presso l’Additive Industrialization Center all’interno del Global Technical Center di GM 

L’Additive Industrialization Center di GM, aperto nel campus del GM Global Technical Center nel 2020, ha consentito a Cadillac di affermarsi all’avanguardia nei componenti stampati in 3D funzionali ed estetici nell’industria automobilistica. La Cadillac CT4-V e CT5-V sono stati i primi veicoli GM a beneficiare della produzione additiva con parti tra cui l’emblema del cambio, i componenti della trasmissione e i condotti HVAC.

“Questo investimento è un ottimo esempio del nostro impegno per la trasformazione dei veicoli elettrici di GM mentre applichiamo la nostra esperienza di produzione a un veicolo unico e ultra-lusso per il marchio Cadillac”, ha affermato Gerald Johnson, vicepresidente esecutivo di Global Manufacturing e Sostenibilità. “La tecnologia di produzione avanzata e gli strumenti che stiamo utilizzando su CELESTIQ aiuteranno il nostro team a fornire veicoli della massima qualità ai nostri clienti”.

La Cadillac CELESTIQ dovrebbe debuttare a fine luglio.

0 Condivisioni
Tags
Research 2021
Ceramic AM Market Opportunities and Trends

This market study from 3dpbm Research provides an in-depth analysis and forecast of the ceramic additive ma...

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per la personalizzazione degli annunci, per informazioni visita la pagina privacy e termini di Google.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • PHPSESSID
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!