BUNKER, rivoluzionario sistema intelligente per i filamenti, arriva su Kickstarter

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

3D Printing Systems ha ufficialmente lanciato la sua campagna su  Kickstarter per Bunker, una cartuccia di filamento intelligente  che  aiuta a monitorare e perfezionare il processo di stampa 3D

Chiunque abbua una stampante 3D desktop conosce la sensazione dolorosa di una stampa fallita, in particolare quando questo è dovuto all’esaurimento del filamento o a un inceppamento. Non è facile monitorare la propria stampante 3D per tutto il tempo, ed è per questo che è nato Bunker. Per essere il vostro compagno nel corso dell’intero processo. Sviluppato dall’azienda australiana di stampa in 3D  3D Printing Systems, Bunker è la prima cartuccia di filamenti intelligente, che ha lo scopo di aiutare i maker a focalizzarsi sulla loro stampante e non a preoccuparsi per le questioni causate da problemi nei filamenti.

unnamed-1-640x303Oggi, 3D Printing Systems ha ufficialmente lanciato una campagna su Kickstarter e cercherà di raccogliere oltre 85,000 dollari per riuscire a portare la cartuccia di filamenti intelligente in produzione a pieno regime. Bunker è stato creato per diventare il miglior amico della vostra stampante 3D. Non solo è compatibile con ogni filamento presente sul mercato, ma offre anche un numero di funzioni vitali per migliorare ogni aspetto dell’esperienza di stampa in 3D:

 

  • Ogni centimetro – Bunker tiene traccia fino all’ultimo centimetro del vostro filamento.
  • Wireless – restate informati anche quando siete lontani dalla vostra stampante 3D.
  • Umidità e polvere– Migliora l’affidabilità e la qualità della stampa 3D.
  • Statistiche – Tempi di stampa, durate, successi, errori e molto altro!
  • Bunker App– Riceverete importanti notifiche sul vostro cellulare.
  • Settaggi di stampa– Trovate i settaggi di stampa perfetti per le vostre marche di filamenti.

“Ho aiutato centinaia di persone a stampare in 3D dal 2011 e ci sono così tante variabili da considerare per ottenere la stampa perfetta. Quando le stampanti 3D lavorano sono grandi. Affrontare questi problemi comuni può essere molto frustrante, il nostro team ha pensato a come renderlo facile per i nostri utenti ed è per questo che abbiamo sviluppato Bunker. Funziona con qualsiasi stampante 3D e qualsiasi filamento – beh limitiamoci a quasi tutti!” dice Bruce Jackson, fondatore di 3D Printing Systems.

unnamed-640x429Il sistema è estremamente facile da usare: scansionate semplicemente il codice a barre  del vostro filamento, caricate la bobina, e alimentate il filamento nella stampante 3D come al solito. Potete iniziare la vostra stampa e andarvene senza alcuna preoccupazione per l’esaurimento del filamento o per problemi nelle stampe. In effetti, quando il filamento sta per terminare, Bunker vi manderà un messaggio sul vostro cellulare , dandovi l’opportunità  di aggiungere nuovo materiale  e riprendere la stampa. In sostanza, Bunker vi aiuta a risparmiare sia lavori di stampa sia tempo.

Ulteriori caratteristiche di Bunker comprendono il monitoraggio del materiale usato, che tiene informato l’utente su quanto filamento è stato usato e quanto ne è rimasto sulla bobina. Usando il codice a barre, l’utente può caricare e scaricare il filamento dalla cartuccia intelligente. Bunker fornirà inoltre statistiche complete sui dati raccolti e registrati nel corso del processo di stampa. Tenendo traccia di queste statistiche sulla app o sul cruscotto di Bunker disponibile su browser, l’utente avrà un’idea  del “chilometraggio” percorso dalla sua stampante. Dal materiale usato e dalle ore di stampa effettuate, il sistema vi dirà anche le marche di filamenti che hanno avuto maggior successo.

Bunker non solo raccoglie informazioni e tiene informato l’utente, ma mantiene anche il filamento nella migliore condizione.  Bunker fornisce una camera di emissione sigillata e protetta che mantiene il filamento lontano dalla polvere e prolunga la vita del vostro ugello e del vostro estrusore. Inoltre, il sistema Bunker è dotato anche di un sensore di umidità, che avviserà l’utente quando il filamento raggiungerà elevati livelli di umidità.

Bunker comprenderà anche una piattaforma Cloud che terrà raccolte e ordinate tutte le statistiche e i settaggi. Bunker EDU, progettato in modo specifico per i settaggi in aula, permetterà a utenti multipli di accedere al sistema, assicurando che ogni studente o insegnante abbia i propri settaggi personalizzati documentati.

Bunker comprende anche un supporto bobina universale, e lavora con quasi ogni tipo di filamento da  1.75mm o da 3mm , compresi PLA, ABS, Legno, Rame, Flessibile, PETG, HIPS, PC. Inoltre, lo spazio delimitato  funziona particolarmente bene  per materiali idroscopici come PVA, PC, e Nylon. Anche se Bunker è un sistema ideale per gli amanti della stampa 3D con qualsiasi livello di esperienza, il sistema a cartuccia intelligente è utile in modo particolare in ambiti educativi.

Tutto sommato, Bunker sarà il compagno migliore per la vostra stampante 3D, assicurando l’uso ottimale del vostro filamento, tenendovi informati sui progressi delle vostre stampe senza dover essere fisicamente presenti e guardare il faticoso processo e, cosa ancor più importante, aiutandovi a ottenere la più alta qualità di stampa possibile.

La campagna Kickstarter per Bunker  è stata lanciata ufficialmente, e sta offrendo Bunker a un prezzo scontato per i primi acquirenti e per un limitato periodo di tempo. Il sistema di stoccaggio di filamenti intelligente si pensa sarà in consegna a partire da marzo 2017.

 

Link alla campagna  Kickstarter

 Per maggiori informazioni contattate: bruce@3dprintingsystems.com

 

Autore Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version. Inoltre sono Senior Analyst di SmarTech Analysis, una delle più importanti realtà al mondo attive nella rilevazione di dati e previsioni di mercato relative ai vari segmenti verticali dell'industria della manifattura additiva.

Da non perdere

Gli ultrasuoni incrementano la resistenza delle parti metalliche stampate in 3D

I team di ricerca e le aziende di tutto il mondo stanno studiando i modi …