Biostampa

Brinter lancia le nuove testine di stampa Visco Bio con Puredyne

Consentendo un volume morto quasi zero e riducendo gli sprechi

0 Condivisioni

La startup finlandese Brinter ha rilasciato la nuova testina di stampa medica Visco Bio basata sull’estrusione per le sue biostampanti Brinter. Le nuove testine di stampa modulari consentono un volume morto quasi pari a zero, il che significa che i costosi rifiuti di materiale di grado medico vengono ridotti al minimo. L’azienda finlandese continua a sviluppare e implementare nuove funzionalità per il suo dispositivo sulla scia di un forte primo anno di crescita nel 2021.

Le testine significano maggiore diversità di materiale per l’erogazione, ripetibilità con un processo di stampa continuo e preciso e zero contaminazione incrociata grazie all’utilizzo di una singola cartuccia per materiale. Grazie alla geometria di dosaggio, viene sempre convogliato e applicato con precisione un volume per giro costante, il che significa che è possibile ottenere un volume morto quasi nullo. Il risucchio programmabile garantisce punti di partenza e arrivo puliti.

La startup finlandese di biostampanti Brinter ha rilasciato la nuova testina di stampa medica Visco Bio basata sull'estrusione per le sue biostampanti Brinter.
Tomi Kalpio, CEO di Binter.

“Il rilascio di questa testina di stampa significa che i requisiti di base per le buone pratiche di fabbricazione (GMP), ad esempio, a causa dell’assenza di contaminazione incrociata con l’uso di una singola cartuccia per materiale, utilizzata insieme al modulo disinfettante a luce blu che abbiamo pubblicato in dicembre. Allo stesso modo, i ricercatori, l’industria farmaceutica e le università traggono vantaggio dall’aumento della ripetibilità dei risultati di stampa grazie a processi di stampa continui e precisi”, ha affermato Tomi Kalpio, CEO di Briinter.

“Le applicazioni pratiche della tecnologia sono in linea con la visione di Briinter di migliorare la nostra qualità della vita accorciando e migliorando la produttività del processo di scoperta scientifica e della bioproduzione. Questo porta avanti l’ambizione di stampare pezzi di ricambio umani come cuori e reni, oltre a trattamenti più personalizzati attraverso la ricerca sul cancro e test antidroga”, ha continuato.

Il modello di punta di Briinter, Briinter One, è una biostampante modulare in grado di stampare strutture tissutali multimateriali e altamente complesse in 3D, fornendo tutte le caratteristiche di base necessarie per la biostampa. Il dispositivo può stampare materiali sia rigidi che morbidi, inclusi, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, liquidi e idrogel con cellule viventi, pasta biologica, metallo con un materiale legante e plastica, pur essendo facile da imballare e installare in un altro laboratorio o camera bianca in minuti.

Visco Bio è stato lanciato in stretta collaborazione con Puredyne. “Brinter è per noi un partner innovativo e forte, con il quale abbiamo già uno stretto rapporto da alcuni anni. La testina di stampa Puredyne con la sua tecnologia a cavità progressiva coinvolta consente una precisione completamente nuova nella biostampa basata sull’estrusione. Inoltre, la nostra soluzione offre all’operatore il processo richiesto e la flessibilità dei materiali nella manipolazione di biomateriali a bassa e alta viscosità”, ha affermato Felix Gruber, Business Development Manager di Puredyne.

Visco Bio è stato lanciato in stretta collaborazione con Puredyne.

I clienti di Brinter includono aziende bio e farmaceutiche come Nanoform, nonché organizzazioni di ricerca come VTT, il gruppo BEST dell’Università di Glasgow, l’Università Johannes Gutenberg di Mainz, l’Università di Oulu, l’Università di Turku, Åbo Akademi, l’Università di Tampere e il Università di Helsinki.

Il mese scorso, Briinter ha annunciato la sua collaborazione con LED Tailor per introdurre una nuova funzione di disinfezione della luce blu incorporata nella sua soluzione di bioprinting 3D multimateriale. Il sistema consente la produzione sicura, ad esempio, di modelli di tessuti e farmaci e riduce al minimo la necessità di camere bianche separate, rendendo le biostampanti più portatili e sicure.

Ad oggi, Binter è attualmente attivo in oltre 10 paesi, inclusi Stati Uniti, Germania, India e Regno Unito. L’azienda ha recentemente lanciato il suo nuovo modello entry-level, Brinter Core, per rendere la biostampa più conveniente e accessibile a ricercatori e produttori per usi che vanno dai farmaci personalizzati ai pezzi di ricambio umani.

0 Condivisioni
Tags
Research 2022
Polymer AM Market Opportunities and Trends

741 unique polymer AM companies individually surveyed and studied. Core polymer AM market generated $4.6 bi...

Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version.

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per la personalizzazione degli annunci, per informazioni visita la pagina privacy e termini di Google.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • PHPSESSID
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!