BiologiaBiostampaMedicinaNotizie - ultima oraScienzaStampa 3D - Processi

Bioinchiostri, CELLINK porta la biostampa 3D desktop a un nuovo livello

CELLINK, la giovane startup svedese che sta rapidamente diventando un leader nella biostampa desktop ha rilasciato due nuovi bioinchiostri che gli scienziati possono utilizzare per portare la biostampa di organi e tessuti umani a un livello successivo.

Il primo di questi, CELLINK A, è composto da alginato purissimo ed è uno dei nuovi bioinchiostri che molti dei clienti di CELLINK stavano cercando. CELLINK A è un bioinchiostro biodegradabile eccellente per applicazioni dove il materiale di supporto deve essere rimpiazzato dal vivo con tessuto nativo.

CELLINK-A-w-crosslink-294x340

Tradizionalmente, gli scienziati e le aziende di dispositivi medici hanno usato i gel alginati per l’incapsulamento delle cellule e la coltura delle cellule in 3D. “Comunque – dice il Dottor Hector Martinez, CTO di CELLINK – queste strutture in 3D spesso mancano del controllo dell’architettura delle strutture di supporto. La biostampa di tessuti con architetture anatomicamente complesse richiede un processo che possa controllare spazialmente il collocamento delle cellule, dei biomateriale e delle molecole biologiche”.

Tessuti umani di questa complessità possono essere biofabbricati usando la biostampante INKREDIBLE di CELLINK insieme al loro portafoglio ottimizzato di bioinchiostri biocompatibili. E ora, gli scienziati possono usare anche CELLINK A per i loro esperimenti di biostampa. Ingegneri e scienziati dei tessuti hanno studiato e confezionato biomateriali in alginato per la rigenerazione di tessuti come cartilagini, ossa, pancreas, fegato e cuore.

CELLINK-Ear-Final-300x340“Da quando l’alginato ha cominciato a essere un biomateriale ampiamente usato in molte applicazioni di ingegneria dei tessuti, CELLINK A ha già avuto un buon riscontro nell’ ambito della biostampa da parte dei primi beta tester”, dice il Dottor Hector Martinez.

 

I nuovi prodotti basati sull’ alginato sono stati approvati per l’impianto sugli uomini e l’uso dell’alginato come bioinchiostro potrebbe potenzialmente ridurre la distanza tra la ricerca in vitro e le applicazioni cliniche effettive. CELLINK si sta muovendo nella direzione giusta rendendo più accessibile agli scienziati il trovare nuove applicazioni per l’alginato nello screening dei medicinali, nello studio delle malattie e nella rigenerazione dei tessuti.

“CELLINK A è reticolato in modo conveniente usando lo stesso legante che è offerto con l’originale bioinchiostro CELLINK per rendere le cose facili agli utenti finali. Vogliamo assicurarci che i nostri clienti dedichino il loro tempo prezioso a ciò che sanno fare meglio: la coltivazione delle cellule in 3D. Inoltre è importante che i nostri bioinchiostri forniscano il miglior grado di riproducibilità, qualità e facilità d’uso”, dice Ida Henriksson, CBO di CELLINK.

CELLINK sta rilasciando anche SUPPORTINK, un bioinchiostro progettato in modo specifico che permette la biostampa di strutture in 3D complesse che richiedono la co-stampa di un materiale sacrificabile. Le strutture sacrificabili stampate con SUPPORTINK possono essere facilmente rimosse dopo che il bioinchiostro, che contiene le cellule, è stato stampato e stabilizzato con il crosslinking. I ricercatori possono usare SUPPORTINK per co-stampare strutture di tipo vascolare all’interno di modelli di tessuti. Dopo aver rimosso il bioinchiostro sacrificabile con un semplice risciacquo, il modello di tessuto avrà una rete tipo vascolare aperta che potrà essere usata per l’irroramento con culture ricche di ossigeno e nutrimento.

Il mondo della biostampa desktop sta ancora una volta seguendo le orme della stampa in 3D tradizionale anche se, al ritmo con cui le aziende come CELLINK stanno innovando, potrebbe presto superarla.

 

Supporta la qualità
Aiutaci a portarti le informazioni che servono al tuo business

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!