Acquisizioni e partnershipAerospazialeStampanti 3D

BEAMIT investe nel sistema M Line

L'obiettivo è soddisfare la domanda dei clienti del settore aerospaziale e della difesa di grandi componenti di additivi metallici

0 Condivisioni

Il gruppo BEAMIT, in parte di proprietà di SANDVIK, ha investito in un sistema GE Additive Concept Laser M Line per soddisfare la crescente domanda dei suoi clienti aerospaziali e della difesa di componenti stampati in 3D in metallo di grande formato e assistenza nell’industrializzazione della produzione additiva.

Questo investimento arriva sei mesi dopo che Avio Aero, BEAMIT e GE Additive hanno firmato una lettera di intenti in merito a una collaborazione tecnologica strategica. BEAMIT è un cliente di lunga data di GE Additive e gestisce una flotta di macchine Concept Laser e Arcam EBM, comprese le piattaforme Mlab, M2 e X Line, nonché due macchine Q10plus nei suoi tre stabilimenti di produzione e nella sua controllata PRES-X.

Richiesta di componenti aggiuntivi più grandi

“Come parte della nostra strategia ‘one-stop-shop’, abbiamo continuato a investire nella nostra catena del valore negli ultimi sette anni e abbiamo anche ottenuto le rigorose certificazioni di qualità ISO 9001, AS 9100 e l’accreditamento NADCAP necessari per servire il settore aerospaziale. Questo investimento non è passato inosservato e continuiamo ad attrarre nuovi clienti nel settore aerospaziale, spaziale e della difesa, supportando al contempo i clienti esistenti che hanno già iniziato il loro viaggio additivo”, ha affermato Mauro Antolotti, Presidente del Gruppo BEAMIT.

L’aumento della domanda di parti più grandi che BEAMIT sta vivendo è replicato nei settori aerospaziale commerciale, spaziale e della difesa, a livello globale. Gli utilizzatori di additivi nella catena di approvvigionamento aerospaziale continuano a investire nell’innovazione e, così facendo, continuano a fissare il livello più alto per l’implementazione di applicazioni di additivi metallici sempre più mature. La progressione in termini di complessità e volume riflette la sofisticatezza in evoluzione dei team di additivi interni, delle società one-stop shop come BEAMIT con un approccio end-to-end e del più ampio ecosistema di additivi aerospaziali.

M line

“Oggi assistiamo a una crescente domanda da parte dei clienti di parti molto più grandi, più complesse e in volumi maggiori: ecco perché abbiamo investito nel nostro primo sistema M Line. Sulla base della nostra forte e riconosciuta esperienza nella scoperta di nuove applicazioni per la produzione additiva, vediamo nella nuova piattaforma M Line, combinata con la nostra catena del valore end-to-end all’avanguardia, la chiave per un salto tecnologico verso un aumento significativo della produzione volumi nel prossimo futuro. Il team BEAMIT è pronto per esplorare le potenzialità della M Line e migliorare continuamente il processo di industrializzazione collegando digitalmente il sistema con tutte le successive fasi di post-elaborazione. Lavoreremo a stretto contatto con i consulenti AddWorks di GE AddWorks per rendere questo sviluppo ancora più veloce”, ha affermato Andrea Scanavini, Chief Commercial Officer di BEAMIT Group.

Consentire un’industrializzazione più rapida

Questa ultima fase di industrializzazione si basa sul successo diffuso nella distribuzione di additivi metallici nell’industria aerospaziale, dove gli utenti sono in grado di dimostrare un ritorno sull’investimento tangibile, in termini di produttività e riduzione della parte dei costi, e ora sono in grado di realizzare un business tangibile caso per ridimensionare le loro operazioni additivi.

“Essendo strettamente allineati attraverso le nostre attività in GE Aviation, inclusa Avio Aero, e molti altri clienti nel settore aerospaziale, abbiamo anticipato questa prossima ondata di industrializzazione. Per qualche tempo il nostro obiettivo comune con BEAMIT è stato quello di lavorare a stretto contatto per consentire ai loro clienti di rendere il passaggio all’industrializzazione il più agevole possibile, ora siamo piuttosto orgogliosi che questo diventi una realtà”, ha affermato Rob Dean , senior leader di AddWorks di GE Additive in Europa.

Una volta installato presso la sua struttura in Italia, il team BEAMIT spingerà l’utilizzo di M Line al suo pieno potenziale in termini di qualità, produttività e riduzione dei costi per la produzione additiva, anche con il supporto dei consulenti AddWorks di GE Additive. La M Line è stata sviluppata per scenari di alta qualità e alta produttività e si presta bene a settori altamente regolamentati come il settore aerospaziale e medico. Sebbene sia intuitivo e facile da usare, la M Line è un sistema di produzione industrializzato altamente avanzato che ben si adatta ai clienti che hanno utilizzato additivi metallici per molti anni e hanno già iniziato a scalare i volumi di produzione.

“I clienti, come BEAMIT, riconoscono che l’esperienza ei prodotti di GE Additive possono aiutarli a passare più rapidamente alla produzione in serie. È fantastico vedere BEAMIT investire nella M Line e basarsi sulla nostra collaborazione tecnologica strategica che andrà a beneficio non solo dell’industria aerospaziale, ma anche della più ampia comunità di additivi industriali qui in Europa e nel mondo”, ha affermato Wolfgang Lauer , product line manager – M Line, GE Additive.

0 Condivisioni
Tags
Research 2022
Polymer AM Market Opportunities and Trends

741 unique polymer AM companies individually surveyed and studied. Core polymer AM market generated $4.6 bi...

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per la personalizzazione degli annunci, per informazioni visita la pagina privacy e termini di Google.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • PHPSESSID
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!