AlimentareAziendeConsumerMaterialiNotizie - ultima oraProduzioneStampa 3D - ProcessiStampanti 3D

Barilla al lavoro sulla pasta stampata in 3D (a casa o al ristorante)

0 Condivisioni

033c97b83bdaf2e3226e61bf9793eec6

Dopo la sfortunata battuta del suo proprietario sulla famiglia “normale” composta da uomo e donna, Barilla aveva dimostrato di aver capito che è giunto il momento di mettersi al passo con i tempi. Così, rimediato all’errore con un messaggio virale di scuse, anche piuttoste sentite, è sembrato, sul Web, Barilla ora punta a rilanciarsi guardando al futuro e, oggi come oggi, guardare al futuro, vuol dire manifattura additiva. A tutti i livelli. Anche quello alimentare

Sapete che non sono un grande supporter della stampa di cibo a parte alcune eccezioni, cioè a scopo decorativo come con il cioccolato di Choc Edge o lo zucchero di Sugar Lab/3D Systems. Questa di Barilla, però, non sembra affatto una cattiva idea… tutto dipende dalla qualità della pasta che verrà usata e dagli additivi che verranno utilizzati per mantenerla fresca e “stampabile”.

L’obiettivo dell’azienda, che sta lavorando al progetto con la società di ricerca olandese TNO, è di riuscire a stampare 15-20 unità di pasta ogni due minuti e al momento, secondo il project leader di TNO Kjeld Van Bommel, la velocità è già 10 volte quella che era quando lo studio è stato avviato due anni fa. Il primo obiettivo è di arrivare ai ristoranti. “Le persone – spiega Van Bommel, potranno portare i propri design su una chiavetta – magari realizzati sull’iPad con un’App iBarilla aggiornata, e ordinare il tipo di pasta che vogliono, con la forma che vogliono. Per un anniversario si potrebbe ordinare la pasta a forma di rose”, e per un compleanno, aggiungo, magari addirittura con la faccia del festeggiato. Non oso immaginare cosa si potrebbe stampare per la cena di un one-nighter…

Eventualmente Barilla vorrebbe addirittura vendere le “cartucce” di pasta ai consumatori, in modo che possano creare la propria pasta a casa, seguendo un modello simile a quello delle stampanti a inchiostro. Difficile pensare che ciò non succeda, prima o poi. Anche perché, tutto sommato, l’idea ci piace.

0 Condivisioni
Tags
Research 2021
Ceramic AM Market Opportunities and Trends

This market study from 3dpbm Research provides an in-depth analysis and forecast of the ceramic additive ma...

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Tracciamo le informazioni anonime degli utenti per migliorare il nostro sito web.
  • _ga
  • _gid
  • _gat

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!