Acquisizioni e partnershipSoftware

Baker Hughes e Oqton stipulano un accordo di sviluppo software

Verrà sviluppato un ecosistema digitale industriale che trasformerà il modo in cui i produttori portano i loro prodotti sul mercato in settori altamente regolamentati come energia, aerospaziale e sanità

0 Condivisioni

Oqton, un fornitore di software che aiuta i produttori ad aumentare l’innovazione e l’efficienza automatizzando in modo intelligente la produzione, e Baker Hughes, un’azienda globale di tecnologia energetica, hanno stipulato un accordo di sviluppo software tecnico e commerciale. L’accordo riunirà le competenze ingegneristiche e la conoscenza della produzione delle due società per sviluppare un ecosistema digitale industriale che trasformerà il modo in cui i produttori portano i loro prodotti sul mercato in settori altamente regolamentati come energia, aerospaziale e sanità. La soluzione ha lo scopo di accelerare la progettazione e la produzione di parti prodotte in modo additivo nell’intero flusso di lavoro di produzione per aumentare l’efficienza e facilitare la conformità normativa.

Oqton, una consociata interamente controllata e gestita in modo indipendente da 3D Systems, è riconosciuta come leader nell’aiutare le aziende a unificare l’ingegneria e la produzione con il suo sistema operativo di produzione intelligente (MOS). Questa piattaforma software tecnologicamente neutra e indipendente dall’hardware collega le applicazioni e le macchine dei produttori su più siti, consentendo alle aziende di tenere traccia di ogni azione con un thread digitale per la completa tracciabilità e visibilità dall’ordine alla consegna.

Nell’ambito della partnership di sviluppo, Baker Hughes sta integrando il sistema operativo di produzione di Oqton nel proprio flusso di lavoro, comprese le proprie soluzioni proprietarie di produzione additiva sviluppate per applicazioni verticali nell’ultimo decennio. La combinazione dell’approccio autonomo di Oqton alla produzione e dell’esperienza di Baker Hughes nello sviluppo e nell’introduzione di processi di produzione in ambienti industriali altamente regolamentati consentirà alle aziende di creare una piattaforma avanzata di produzione additiva per l’industria energetica. Questo è destinato a fungere da base per le aziende per sviluppare applicazioni e plug-in aggiuntivi che diventeranno parte del sistema operativo Oqton Manufacturing e apriranno nuovi mercati in ulteriori settori regolamentati con applicazioni finali impegnative come l’aerospaziale e la sanità.

“Riteniamo che la produzione stia attraversando la sua fase di interruzione più significativa dalla prima rivoluzione industriale”, ha affermato il dott. Ben Schrauwen, SVP e direttore generale di Oqton. “La nostra missione è accelerare il rendere la produzione autonoma accessibile alle aziende di tutte le dimensioni, consentendo la flessibilità e l’adattabilità continue dei processi di produzione. Attraverso questa collaborazione, vediamo il potenziale per fare un significativo balzo in avanti nel miglioramento del nostro sistema operativo di produzione sfruttando l’esperienza del team di ingegneri di Baker Hughes per accelerare il flusso di lavoro di produzione e facilitare la conformità alle normative”.

“In qualità di azienda di tecnologia energetica, Baker Hughes è pienamente impegnata nello sviluppo delle tecnologie più avanzate alla ricerca di soluzioni energetiche più efficienti, più affidabili e più pulite”, ha affermato Jim Sessions, Vicepresidente per i completamenti e gli interventi sui pozzi di Baker Hughes. “La trasformazione digitale è il centro di gravità nel processo di produzione avanzato. Riteniamo che per ottenere un processo efficiente e affidabile sia necessario abilitare l’automazione e i controlli autonomi nei nostri flussi di lavoro di produzione end-to-end. Stiamo trasformando il modo in cui funziona l’industria oggi e in futuro”.

“Baker Hughes crede nel potere dell’abilitazione digitale per migliorare le operazioni e supportare un’industria energetica più sostenibile”, ha affermato Jim Apostolides, vicepresidente senior dell’eccellenza operativa aziendale presso Baker Hughes. “Il nostro accordo con Oqton supporterà l’industrializzazione della nostra produzione additiva e contribuirà a guidare operazioni più intelligenti per i segmenti energetico e industriale”.

0 Condivisioni
Tags
Research 2024
Composites AM 2024

746 composites AM companies individually surveyed and studied. Core composites AM market generated over $78...

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per la personalizzazione degli annunci, per informazioni visita la pagina privacy e termini di Google.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • PHPSESSID
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!