Arte & DesignAziendeModellazione 3DNotizie - ultima oraSportStampa 3D - Processi

Autodesk and Stratasys collaborano per realizzare roller skate ottimizzati in Fusion 360

In occasione dello scorso MECSPE, Autodesk e Stratasys hanno collaborato a un progetto per dimostrare le possibilità creative offerte dalla tecnologia generativa di Fusion 360 e le nuove stampanti FDM della serie F123 (in particolare il modello F370), in grado di offrire elevate prestazioni a prezzi estremamente contenuti.

Il progetto, voluto e ideato da Matteo Crocetti, esperto di Fusion 36o e Technical Sales MFG in Autodesk, e Michele Bongiovanni, Senior Technical Sales Specialist di Autodesk, consiste in un paio di roller skate perfettamente funzionali, ottimizzati con Fusion 360 e stampanti in PC-ABS sulla F370 di Stratasys.

Tutto nasce dalla struttura per contenere le ruote. Una struttura geometricamente semplice, prodotta con stampi tradizionali, oltre che molto costosa da produrre, è molto pesante e usa moltissimo materiale. ho notato quanto fossero pesanti e da quanto materiale fossero composti. In particolare per l’utilizzo della scarpa fissa.

questa viene successivamente ottimizzata attraverso il software di Fusion 360. Tramite la modellazione solida è stata definita la volumetria e gli attacchi della struttura portante rispetto all’insieme dei componenti standard come le ruote.

Il modello di roller generativo è molto più leggero e permette il multi-utilizzo della scarpa. Per questo progetto è quindi stata scelta una calzatura con attacco da ciclista, con un attacco che garantisca sicurezza e rigidità, intercambiabilità molto semplice (sgancio rapido) e quindi disponibilità di più taglie o la possibilità di utilizzare scarpe personali. Importando la scansione 3D della scarpa è stato sviluppato il modello finale.

Attraverso le funzionalità di simulazione di Fusion 360 sono stati stabiliti vincoli strutturali (carichi, resistenze, forze applicate), il materiale del pezzo da realizzare e l’ottimizzazione desiderata del volume precedentemente modellato.

In parallelo, sono state svolte analisi con parametri diversi. Sfruttando la possibilità di calcolo su cloud e, valutate le soluzioni proposte da Fusion 360, sono state scelte quelle più interessante come combinazione delle caratteristiche strutturali imposte e di forma risultante.

Passando quindi in ambiente di modellazione sono state sfruttate le potenzialità di modellazione attraverso le nuove T-Spline ora integrate in Fusion 360. Il modello solido è basato sul modello di calcolo, migliorandone l’estetica. Una volta completato l’assieme, si è passati nell’ambiente di rendering per realizzare immagini fotorealistiche di presentazione del risultato e sono stati esportati i modelli per la stampa 3D su F370.

Supporta la qualità
Aiutaci a portarti le informazioni che servono al tuo business

Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version. Inoltre sono Senior Analyst di SmarTech Analysis, una delle più importanti realtà al mondo attive nella rilevazione di dati e previsioni di mercato relative ai vari segmenti verticali dell'industria della manifattura additiva.

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!