Matteo Maggioni

Laureato in Scienze Giuridiche presso l’Università degli Studi di Milano, nel corso degli anni Matteo si è specializzato nel mercato delle New Technologies, concentrandosi particolarmente sul mercato della stampa 3D e sulle sue possibili applicazioni nel mondo dell'Industria 4.0.

Coesum supporta Guidosimplex per lo sviluppo di una centralina a raggi infrarossi

Coesum è service ormai conosciuto nel campo della prototipazione rapida: attivo da circa venti anni, può contare sulle più recenti novità nel campo della stampa 3D come sistemi stereolitografici, sinterizzatori (SLS) e ad estrusione termica (FDM), oltre a una vastissima gamma di tecnologie più tradizionali dagli stampi siliconici alla microfusione in cerapersa e alla lavorazione CNC. Strumenti che questa volta …

Continua a leggere

Olli 2.0 è realtà ed è per l’80% stampato in 3D

Il primo modello del veicolo Olli di Local Motors ha fatto il suo debutto nel 2016 e ha rappresentato la prima vera applicazione di autovettura stampata: ora, è arrivato il suo nuovo e migliorato successore: Olli 2.0 Local Motors è stata fondata nel 2007 e ha fatto notizia per una serie di auto stampate quasi interamente in 3D nei primi …

Continua a leggere

Istituto Numen presenta un nuovo Open Day incentrato sul digitale

Da tempo, ormai, l’Istituto di Innovazione Tecnica e Digitale Numen supporta attivamente il processo di digitalizzazione, attraverso eventi e corsi dedicati alla formazione di nuove competenze utili anche anche per il settore della stampa 3D. A conferma di questo trend, Numen ha presentato ora un nuovo Open Day per la formazione dei professionisti del futuro. L’evento si svolgerà il prossimo …

Continua a leggere

La stampa 3D per metalli di Velo3D mostrata in un video

Il sistema di stampa 3D per metalli Sapphire di Velo3D è una delle soluzioni più interessanti nel recente panorama della manifattura additiva. Grazia alla sua capacità di stampare parti finite senza la necessità sia di supporti che di piastre, Sapphire permette infatti di impilare fino al 700% in più di parti per ottenere il volume di costruzione completo. In pratica, …

Continua a leggere

Al via la I Am Tomorrow Challenge di DSM, per il futuro della stampa 3D

Nasce un nuovo programma per la diffusione delle tecnologie per la manifattura additiva: si tratta di I Am Tomorrow Challenge, un’iniziativa promossa dall’azienda olandese DSM in collaborazione con HighTechXL, Hexagon e Ultimaker.  Pensato per startup specializzate nel campo del data analytic e dei software avanzati per la stampa 3D, la sfida offre alle aziende selezionate un posto in un programma …

Continua a leggere

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!