Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version. Inoltre sono Senior Analyst di SmarTech Analysis, una delle più importanti realtà al mondo attive nella rilevazione di dati e previsioni di mercato relative ai vari segmenti verticali dell'industria della manifattura additiva.

Makars, nasce a Roma la prima Scuola in Italia di Fabbricazione Digitale per i Beni Culturali

Makars è la prima Scuola in Italia di Fabbricazione Digitale per i Beni Culturali, nata dalla collaborazione tra 3D ArcheoLab e SPQwoRk Factory e con il sostegno di professionisti e importanti aziende del settore. I partner di questa edizione sono: 3D ArcheoLab, SPQwoRk Factory, 3DFlow, 3Ditaly, 3DPR, 3DZ, FabLab Parma, Lumi Industries, Scan in a Box, TreeDFilaments e Stampa 3D …

Continua a leggere

Paolo è uno scooter minimalista che potrebbe essere stampato 3D

Possiamo già stampare 3D auto, a breve case, di sicuro mobili, quindi perché non uno scooter? Specialmente quando si tratta di un progetto minimalista elettrico come Paolo, il design recentemente rilasciato dal designer spagnolo Josep Bolart? Paolo è moderno praticamente in tutto, a partire da come è stato presentato sui media, attraverso un lancio su Twitter, con design molto eleganti elegante …

Continua a leggere

Anche WASP lancia la sua stampante DLP open source

Anche WASP, alla fine, ha rilasciato una stampante 3D a resina fotostatica basata su tecnologia DLP e, visto che si tratta di WASP, si preannuncia pratica, innovativa e, al contempo, rigorosamente open source (non per fini commerciali, però). WASP aveva iniziato a lavorare al progetto tre anni fa, incontrando il classico problema della DLP: l’adesione del pezzo al piano di …

Continua a leggere

La terza generazione di BigRep accellera.

BigRep è uno degli esempi più lampanti di come non si possa mai dire mai nell’industria della stampa 3D. Appena arrivata sul mercato, è stata vista con scetticismo invece l’azienda è più attiva che mai e sta entrando ora nella sua terza evoluzione, creando oggetti più grandi, migliori, più economici e ora anche in modo più veloce. Le vendite della nuova BigRepOne …

Continua a leggere

L’estrusore desktop Felfil è pronto per la prossima Evo(luzione).

Alcune settimane fa sono stato contattato da un gruppo di giovani designer  italiani chiamato Collettivo Cocomeri che ha sviluppato un estrusore di filamento per il desktop, molto interessante, completamente open source, chiamato Felfil. Non è per nulla sorprendente, visti i ritmi che sta avendo l’evoluzione dell’industra della stampa 3D, che solo poco tempo dopo erano già pronti a lanciare la nuova versione, più …

Continua a leggere