Davide Sher

Sono un giornalista professionista iscritto all'ODG dal 2002 e mi sono sempre occupato di comunicazione trade. Per 10 anni ho redatto una testata dedicata al mercato dei videogiochi e successivamente ho partecipato alla creazione del primo iPad magazine dedicato all'elettronica di consumo. Dal 2012, mi occupo esclusivamente di stampa 3D/manifattura additiva, che vedo come la più affascinante e reale delle tecnologie oggi agli albori ma che plasmeranno il nostro futuro. Ho fondato Replicatore.it nel 2013 e ho scritto come blogger per diversi siti internazionali. Nel 2016 ho fondato la mia società 3dpbm (www.3dpbm.com), con base a Londra, che offre servizi di supporto alle aziende che vogliono comunicare, sia in Italia che nel mondo, i loro prodotti legati alla manifattura additiva. Oggi pubblichiamo diverse testate internazionali tra cui 3D Printing Media Network (il nostro sito editoriale internazionale), 3D Printing Business Directory (la più grande directory al mondo di aziende legate alla stampa 3D), Replicatore.it, Replicador.es e 3D Printing Media Network Chinese Version. Inoltre sono Senior Analyst di SmarTech Analysis, una delle più importanti realtà al mondo attive nella rilevazione di dati e previsioni di mercato relative ai vari segmenti verticali dell'industria della manifattura additiva.

Vi piacerebbe avere l’action figure di voi stessi?

Chi tra noi non ha mai sognato di avere l’action figure di sé stesso? Tra poco non sarà più necessario diventare un calciatore o una celebrità: l’azienda giapponese Omote 3D ha, infatti, creato il primo Photo Booth tridimensionale, in grado, in pochi minuti, di stampare in 3D una statuetta a vostra immagine e somiglianza. L’idea potrebbe essere rivoluzionaria ma per ora è disponibile …

Continua a leggere

Stampare in 3D con lo zucchero

Se il potenziale di ciò che la stampa 3D sarà in grado di fare in futuro è proporzionale al numero di notizie riguardanti le invenzioni che emergono ogni giorno e che sono legate questo rivoluzionario metodo produttivo, allora ne vedremo delle belle. Anzi, in realtà le stiamo già vedendo: una delle “più belle” è l’idea di Liz e Kyle Von Hasseln, una coppia …

Continua a leggere

Il super-orecchio stampato in 3D

Arriverà il giorno in cui le parti biomeccaniche saranno superiori a quelle naturali e si aprirà il dibattito su quanto sia eticamente e moralmente corretto farsi impiantare un nuovo organo “bionico” solamente per aumentare le proprie capacità. Quel giorno è ancora lontano ma gli scienziati di Princeton hanno fatto un notevole passo avanti creando un orecchio bionico stampato in 3D, che è in grado di …

Continua a leggere

L’habitat stampato in 3D

Uno dei modi in cui la tecnologia e il design si stanno fondendo è attraverso la stampa 3D. In un certo senso i designer possono essere considerati come degli artigiani all’avanguardia, sia per quanto riguarda la creatività, sia per l’utilizzo di tecnologie innovative. In questo senso, le nuove stampanti 3D offrono una libertà creativa senza pari. In questa edizione della Design Week milanese, sono molte le installazioni che prevedono …

Continua a leggere

Un altro passo verso gli organi artificiali

Creare degli organi umani artificiali funzionanti è uno dei più importanti obiettivi della biotecnologia e potrebbe essere meno lontano di quanto pensiamo. Oggi, infatti, è già possibile usare degli appositi macchinari per “stampare” tessuti biologici cellula per cellula. Anche queste macchine sono dellestampanti 3D, perché funzionano esattamente come quelle che si usano per stampare oggetti di plastica. Il bello della stampa in 3D, …

Continua a leggere