Airbus sceglie il nuovo polimero ad alte prestazioni di Farsoon per i nuovi aerei

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Airbus, colosso del mondo aerospaziale, ha avviato un nuovo progetto di ricerca e sviluppo con l’azienda cinese specializzata nei polimeri per la stampa 3D Farsoon Technologies. Si tratta di una partnership volta alla produzione di un polimero stampabile ad alte prestazioni da utilizzare nella produzione di aeromobili “civili”, realizzato in combinazione con le piattaforme AM polimeriche di Farsoon quali la serie 252P, la serie 403P, l’eForm e la più recente HT1001P.

Farsoon lavorerà a stretto contatto con Airbus Beijing Engineering Center Co., Ltd. (ABEC) per stabilire tutti i parametri di processo necessari allo sviluppo del materiale, così da poter soddisfare in pieno ogni requisito richiesto dalle esigenze dell’aviazione civile.

È la prima volta che Airbus collabora con un’azienda cinese specializzata nel campo dei polimeri per la manifattura additiva“, ha dichiarato Michel Tran Van, General Manager di ABEC. “Airbus ha sposato la filosofia delle attuali tecnologie AM e siamo rimasti colpiti dalla capacità di innovazione dimostrata da Farsoon“.

Sin dalla sua fondazione nel 2009, la Farsoon Technologies si è espansa velocemente negli ultimi anni, aprendo persino uffici in Nord America e in Europa. Il tratto distintivo di questa interessante società cinese è la sua filosofia “Open for Industry”, che ha permesso a Farsoon di collaborare con aziende di vari settori al fine di esplorare nuove applicazioni industriali per la produzione additiva.

Siamo entusiasti di iniziare questa collaborazione di ricerca e sviluppo con Airbus“, ha spiegato il Dr. Xu Xiaoshu, fondatore di Farsoon. “Come fornitore di soluzioni AM industriali, Farsoon ha sempre spinto portare le applicazioni AM nel campo della produzione. Crediamo che la tecnologia AM sarà sempre più utilizzata nella produzione aerospaziale e aeronautica. In futuro, unendo le forze con Airbus, Farsoon sarà in grado di contribuire al pieno flusso di lavoro per la produzione AM nell’aviazione civile“.

 

Autore Matteo Maggioni

Laureato in Scienze Giuridiche presso l’Università degli Studi di Milano, nel corso degli anni Matteo si è specializzato nel mercato delle New Technologies, concentrandosi particolarmente sul mercato della stampa 3D e sulle sue possibili applicazioni nel mondo dell'Industria 4.0.

Da non perdere

Gli ultrasuoni incrementano la resistenza delle parti metalliche stampate in 3D

I team di ricerca e le aziende di tutto il mondo stanno studiando i modi …