CompositiSostenibilità

9T Labs esporrà le ultime innovazioni al CAMX 2023

Compresa la tecnologia di fusione additiva (AFT), nuove applicazioni e collaborazioni industriali strategiche

0 Condivisioni

9T Labs AG, leader nella produzione digitale e automatizzata di componenti in fibra continua, sarà presente al CAMX 2023 dal 30 ottobre al 2 novembre, ad Atlanta, dove l’azienda presenterà la sua innovativa piattaforma Red Series Additive Fusion Technology (AFT). I punti salienti includono una staffa per il perno del contenitore sopraelevato dell’aereo, bilancieri della sospensione posteriore della motocicletta e una cassa dell’orologio di lusso. I partecipanti potranno vedere le apparecchiature avanzate di 9T Labs in funzione presso lo stand.

Inoltre, 9T Labs annuncerà una partnership strategica con la Drexel University, una rispettata istituzione con sede a Filadelfia nota per la sua ricerca pionieristica e strutture all’avanguardia.

Inoltre, 9T Labs e il suo collaboratore di lunga data, la Purdue University, competeranno nel segmento dei premi del CAMX 2023. Il loro progetto collaborativo su una staffa per portabagagli aerospaziale ha guadagnato notevole attenzione.

9T Labs svelerà le ultime innovazioni al CAMX 2023, tra cui la tecnologia di fusione additiva (AFT) e collaborazioni strategiche del settore.“Oltre a dimostrare in fiera come le nostre soluzioni innovative possono avere un impatto reale e misurabile in molti settori diversi, non vediamo l’ora di discutere i risultati delle nostre ultime importanti collaborazioni per aiutare ulteriormente l’adozione di questa nuova tecnica di produzione dei compositi”, ha affermato Yannick Willemin, Direttore dello sviluppo aziendale presso 9T Labs.

Sostenibilità

La serie Red AFT di 9T Labs è progettata per aiutare i clienti a raggiungere gli obiettivi di sostenibilità stabilendo un nuovo standard per componenti durevoli e leggeri, prodotti in modo economico con rifiuti ridotti. Questa piattaforma di produzione completa combina software specializzato, hardware e processi ecologici, superando le tradizionali tecniche di produzione di compositi. Alla fiera presenteranno il loro primo Rapporto di Sostenibilità, evidenziando la loro dedizione alla neutralità climatica.

Un ottimo esempio della loro attenzione alla sostenibilità è la creazione di staffe a perno riciclate per le cappelliere degli aerei commerciali. Presenti in grandi quantità sugli aerei, queste staffe supportano velivoli più leggeri, diminuendo così il consumo di carburante. Grazie alla progettazione efficiente e alla produzione ibrida che utilizza piastrine BMC (composito discontinuo in fibra di massa per stampaggio), preforme in fibra continua e AFT, il peso e il costo di queste parti sono dimezzati rispetto all’alluminio lavorato. Inoltre, i compositi termoplastici utilizzati sono più riciclabili dei compositi termoindurenti, segnando un metodo di produzione dei compositi più ecologico. Queste staffe mostrano anche maggiore resistenza, consistenza e maggiore durata.

 

 

0 Condivisioni
Tags
Research 2024
Consumer Products AM 2024

This new market study from VoxelMatters provides an in-depth analysis and forecast of polymer and metal AM ...

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per la personalizzazione degli annunci, per informazioni visita la pagina privacy e termini di Google.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Per utilizzare questo sito Web utilizziamo i seguenti cookie tecnicamente necessari
  • PHPSESSID
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!