AziendeIndustriaProduzioneProfessionalStampa 3D - Servizi

Siemens lancia l’Additive Manufacturing Network per trasformare la produzione globale

Siemens Additive Manufacturing Network è una nuova piattaforma collaborativa online realizzata al fine di mettere a disposizione dell’industria manifatturiera globale design ed esperienza di progettazione on-demand, competenze, strumenti digitali e capacità di produzione per il 3D printing industriale.

Annunciata per la prima volta come concept ad Hannover Messe 2017 con un piano di lancio per la metà del 2018, la piattaforma offre un programma per “early adopter”  affinché designer, ingegneri, fornitori di servizi di produzione, sistemi di 3D printing OEM, venditori di materiali e fornitori di software possano unirsi al nuovo ecosistema. Accelerando la distribuzione della conoscenza e ottimizzando, monitorando e mettendo in sicurezza le transazioni e i processi commerciali per procurare prototipi funzionali di alta qualità e parti per la produzione seriale, Siemens’ Additive Manufacturing Network intende ridurre il rischio generale legato all’adozione dell’additive manufacturing e creare nuove opportunità per l’intera community della produzione globale.

“L’Additive Manufacturing (AM) dispiegherà a pieno il suo potenziale disruptivo se consentiremo l’accesso diretto a servizi di estrema importanza, sistemi per AM disponibili su scala globale e competenze fondamentali per ingegneri, designer e addetti ai macchinari.”

Güngör Kara, chief digital officer di EOS.

“L’Additive Manufacturing Network di Siemens può favorire l’affermazione di queste connessioni e renderle accessibili al mercato generale – prosegue Kara – allo scopo di agevolare la creazione di parti innovative tramite l’AM e creando celle di produzione ad alte prestazioni all’interno di una fabbrica smart e interamente digitale. In qualità di partner dell’Additive Manufacturing Network, EOS e la sua unità di consulenza Additive Minds, insieme a Siemens, porteranno l’additive manufacturing al livello successivo.”

“Dal momento che i cicli di innovazione stanno diventando sempre più brevi, le aziende hanno bisogno di reimmaginare costantemente i propri prodotti, reinventare la produzione e ripensare la propria attività,” ha aggiunto Jan Mrosik, CEO della Digital Factory Division, Siemens AG. “L’Additive Manufacturing Network amplia il nostro portfolio di Digital Enterprise, nel quale combiniamo il mondo reale con quello virtuale. Esso offre all’industria dell’Additive manufacturing, dai produttori, passando per compagnie di progettazione, fornitori di tecnologie di automazione fino ai fornitori di servizi, un luogo in cui co-creare, co-innovare e realizzare modelli di business completamente nuovi.”

Da sinistra a destra: Andreas Scheuer (Ministro federale dei trasporti e delle infrastrutture digitali), Stephan Weil (Presidente della regione della Bassa Sassonia), Joe Kaeser (Presidente e CEO di Siemens AG), il Cancelliere tedesco Angela Merkel, Enrique Peña Nieto (Presidente del Messico) e sua moglie Angélica Riviera, Klaus Helmrich (Membro del Managing Board di Siemens AG)

L’Additive Manufacturing Network di Siemens crea un ecosistema aperto che mette in connessione istantanea membri altamente qualificati al fine di co-innovare e favorisce la realizzazione di nuovi prodotti usando i più recenti strumenti software, tecnologie di stampa e materiali per l’additive manufacturing. Gli acquirenti delle parti e i fornitori di servizi di produzione possono trarre vantaggio da collaborazioni ottimizzate, quotazioni, procacciamento e processi di monitoraggio degli ordini. Questo può facilitare la progettazione di prodotti innovativi per l’additive manufacturing, sostituire gli inventari fisici con inventari digitali e l’aspetto economico, aumentando o diminuendo la produzione in 3D printing a seconda delle necessità. Si tratta del passo successivo della visione Siemens per trasformare in maniera digitale l’industria della produzione globale e accelerare la distribuzione delle parti re-inventate realizzate con l’additive manufacturing industriale.

“Stratasys e Siemens condividono una visione in merito all’industrializzazione dell’additive manufacturing, la quale sfocerà in vantaggi unici per i nostri clienti, aiutandoli a creare prodotti migliori in maniera più efficiente ed economica,” afferma Scott Sevcik, VP Manufacturing Solutions di Stratasys. “Stratasys è entusiasta di essere tra i primi partner di Siemens’ Additive Manufacturing Network. Sarà una grande piattaforma per mettere in connessione l’ecosistema e agevolare l’accessibilità e l’adozione dell’additive manufacturing. Siamo felici di supportare Siemens’ Additive Manufacturing Network con la tecnologia di produzione additiva leader del settore di Stratasys, con la nostra esperienza e connettendolo alla nostra divisione dedicata ai servizi a livello mondiale, Stratasys Direct Manufacturing.”

L’Additive Manufacturing Network è un’altra delle modalità in cui Siemens sta agevolando l’accesso alle più recenti competenze e tecnologie per favorire l’adozione della produzione additiva affinché i clienti possano trasformare digitalmente le proprie operazioni.

“Siamo al passo con il nostro programma di lancio dell’Additive Manufacturing Network, un impegno che avevamo preso un anno fa,” afferma Zvi Feuer, vice presidente senior di Manufacturing Engineering Software per Siemens PLM Software. “Collaborare con un attivo ecosistema di leader del settore e start-up è un elemento necessario per costruire competenze e accelerare nuove soluzioni innovative da implementare. La nostra piattaforma offre la capacità unica di accumulare, immagazzinare e riutilizzare le competenze da parte di diversi partecipanti.”

“HP è impegnata nella collaborazione e nell’integrazione senza soluzione di continuità tra designer, produttori e fornitori di tecnologia affinché sia possibile liberare la vera potenza del  3D printing. Siemens’ Additive Manufacturing Network rappresenta un passo significativo per il settore in questa direzione,” afferma Michelle Bockman, responsabile globale di 3D Printing Commercial Expansion & Development, presso HP Inc. “Gli utenti della piattaforma avranno accesso ai fornitori della tecnologia di 3D printing Multi Jet Fusion di HP, saranno in connessione con esperti e con gli strumenti necessari a favorire con successo l’adozione da parte loro dell’additive manufacturing.”

Al momento, il programma dedicato agli “early adopter” del Siemens’ Additive Manufacturing Network sta accettando nuove richieste di partnership. Siemens PLM Software, una divisione aziendale della Siemens Digital Factory Division, è uno dei principali fornitori globali di soluzioni software che sta portando avanti la trasformazione digitale dell’industria, creando nuove opportunità affinché i produttori possano realizzare innovazione. Con sede a Plano, in Texas e con oltre 140.000 clienti su scala mondiale, Siemens PLM Software lavora con compagnie di tutte le dimensioni per trasformare il modo in cui le idee prendono vita, il modo in cui i prodotti vengono realizzati e il modo in cui prodotti e risorse vengono usati e recepiti.

Tags
Supporta la qualità
Aiutaci a portarti le informazioni che servono al tuo business

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!