Supporta la qualità
Aiutaci a portarti le informazioni che servono al tuo business
Casi di studioIndustriaMaterialiStampa 3D - Processi

SmarTech presenta il primo report sull’AM di ceramiche tradizionali e tecniche

Si prevede che le opportunità di mercato generali per quanto riguarda l’AM di ceramiche tecniche e tradizionali superino i 3 miliardi di dollari in valore entro il 2027

Charlottesville, Virginia:  SmarTech Publishing, la principale società di analisi del settore del 3D printing/produzione additiva ha presentato un nuovo report dal titolo, “3D Printing of Technical and Tradition Ceramic for Part Production: a Ten Year Forecast and Opportunity Analysis” (“3D printing di ceramiche tecniche e tradizionali per la produzione di parti:un’analisi sulle previsioni a dieci anni e sulle opportunità”). In questo report, si prevede che il valore annuo delle parti prodotte tramite AM in diversi segmenti della produzione industriale e di prodotti per il consumatore finale superi i 2 miliardi di dollari entro il 2027, conducendo il segmento dell’AM di ceramiche generale verso gli oltre 3 miliardi di dollari in profitti generati e valore, compresi gli hardware, i materiali e i servizi relativi all’AM. Tale scenario dipende da diversi trend chiave di cui si prevede la manifestazione nel corso del periodo esaminato, per quanto riguarda l’adozione dell’AM di ceramiche da parte di grandi produttori internazionali.

È possibile trovare ulteriori dettagli del report, compresa una descrizione dettagliata, indice ed estratti al link: https://www.smartechpublishing.com/reports/ceramics-additive-manufacturing-for-production-parts-a-ten-year-forecast-an.  Gli addetti stampa possono ricevere una sintesi e programmare un’intervista con l’autore del raport, Davide Sher, Senior Industry Analyst presso SmarTech,


Il report:

Questo nuovo report quantifica il valore previsto delle parti in ceramica create tramite produzione additiva prendendo in considerazione i relativi materiali tecnici e tradizionali. Esso identifica le tecnologie più rilevanti da un punto di vista commerciale per l’elaborazione di tali materiali, fornendo inoltre una previsione sulle opportunità di profitto specifiche in base al materiale, ai servizi e alle parti/prodotti finali.

L’analisi comprende una previsione a dieci anni per tutti i segmenti della produzione additiva di ceramiche, le quali, assieme ai polimeri, ai compositi e ai metalli, rappresentano la quarta, grande, famiglia orizzontale di materiali che si prestano all’elaborazione tramite tecnologie di AM, offrendo pertanto capacità produttive senza precedenti. Le ceramiche sono tra i primi materiali ad essere stati usati per la manifattura e tuttora sono ampiamente adottate in diversi segmenti manifatturieri, con profitti generali stimati tra i 10 e i 100 miliardi di dollari nel 2016 (a seconda della fonte). Ciò nonostante, questo materiale è ancora agli inizi del suo ciclo di adozione nell’AM e, sebbene possieda un potenziale piuttosto significativo, tutto dipenderà dalle politiche messe in atto dai grandi utilizzatori industriali.

Prendendo in considerazione tutti questi fattori, il report fornisce dettagli sulle opportunità di profitto nel migliore e nel peggiore dei casi, analizzando ciascun segmento in base alla posizione geografica (Nord America, Europa, Asia Pacifica e resto del mondo). Al fine di fornire un quadro di mercato generale che fosse il più accurato possibile, sono state effettuate interviste con i principali operatori del settore, compresi i produttori di hardware, materiali, esperti accademici e primi utilizzatori a livello industriale.

Tra le principali compagnie che si occupano del segmento dell’AM di ceramiche spiccano: 3DCeram, Lithoz, Admatec, Prodways, Tethon3D, Steinbach, XJet, Desamanera, Additive Elements, WASP, Vorm Vrij, Emerging Objects, Materialise, Shapeways, Exonal, voxeljet, DDM Systems, HRL, DKG.

Il report comprende un’analisi approfondita dei segmenti di adozione verticali dell’AM di ceramiche attuali e potenziali, tra cui: aerospaziale, difesa, automobilistico, ferroviario, navale, elettronico/ottico, energetico, medico e biomedico, dentale, produzione industriale, tooling, prototipi, arte/design e prodotti per il consumo.

Dal report emerge che:

  • Quello dell’AM di ceramiche è un mercato di nicchia che si colloca all’interno del settore della produzione additiva, ancora relativamente ridotto. Le dimensioni future del mercato dipenderanno dai tassi di adozione dei grandi gruppi industriali, come descritto dai due scenari considerati dal presente report.
  • Questo scenario ideale comporterebbe una crescita stabile per il futuro a breve termine, seguita da un’adozione rapida nella seconda metà del periodo di previsione, quando i vari ostacoli tecnici che interessano l’AM di ceramiche saranno ormai superati. In tale scenario, si prevedere che il valore del mercato generale dell’AM di ceramiche, compresa la vendita di hardware, materiali, servizi per AM e parti prodotte con AM in generale, superari i 3 miliardi di dollari entro il 2027.
  • Nello scenario ideale, l’integrazione prevista per quanto riguarda i materiali ceramici tecnici per la produzione di parti per l’utente finale farà da apripista nel traformare le ceramiche tecniche per AM in un’opportunità di profitto significativa, totalizzando i 127 milioni di dollari in vendite annue, entro il termine del periodo di previsione.
  • Le ceramiche in polvere per l’AM sono composte principalmente da materiali ceramici tradizionali  (al 90%) e si prevede che crescano fino a diventare un’opportunità di profitto di 110 milioni di dollari l’anno entro il termine del periodo di previsione.

Su SmarTech Publishing:

Dal 2013 pubblichiamo report su importanti opportunità di business per quanto riguarda il campo del 3D printing/produzione additiva. SmarTech è il principale analista di mercato ad occuparsi di questo settore. Tra i nostri clienti spiccano le principali compagnie che si occupano di stampanti 3D, materiali e investimenti nel settore.

Tags

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!