ConsumerProfessionalSoftware 3DStampa 3D - Processi

ShapeDiver, il network per condividere i modelli 3D parametrici di Grasshopper

ShapeDiver è un web service per la pubblicazione di dati 3D parametrici. Il servizio è gestito da ShapeDiver GmbH, una compagnia a responsabilità limitata con sede a Vienna, in Austria e fondata nel 2015 da Schiftner, Mathias Höbinger e Mathieu Huard.

A motivare il team di ShapeDiver c’è la volontà di portare il modelling parametrico sul web e di renderlo semplice, comodo ed entusiasmante sia per i designer, che per chi lo guarda. Il sito intuitivo punta ad offrire la flessibilità della costumizzazione di massa ad ogni compagnia, grande o piccola che sia, in un semplice browser web.

Proprio come per altri network di design, 3D modelling e database online, la responsabilità principale è quella di rispettare le necessità e gli interessi di tutti i designer, siano esse riguardanti i diritti di proprietà intellettuale, la sicurezza dei dati, la privacy o altre problematiche che emergono quando si pensa all’idea di caricare i propri preziosi lavori sul cloud.

“Una delle cose che ci piacerebbe è vederlo trasformarsi in uno strumento che aiuti a dar forma a un futuro in cui il design diventa globale e la manifattura locale, in cui i designer non hanno bisogno di un grande distributore per portare i loro prodotti dinamici ai clienti, in cui posso vendere la mia libreria a qualcuno che si trova in Giappone, senza dovermi preoccupare della spedizione,” ha affermato il co-fondatore Alexander Schiftner. “Ancora non ci siamo arrivati, abbiamo appena iniziato. Per adesso ci limitiamo a fornire un porto sicuro per i modelli parametrici e una finestra online per tutti coloro che interagiscono con essi. Saltate su e tuffatevi con noi per esplorare insieme le possibilità di questo mare di modelli 3D parametrici.”

ShapeDiver consente di visualizzare con facilità i contenuti parametrici creati con Grasshopper. Per utilizzare ShapeDiver in qualità di designer, è necessario essere in possesso di alcune competenze di base sul modelling parametrico come concept, in particolare in merito allo strumento di design Grasshopper, che fa parte del software di 3D modelling versatile Rhinoceros.

Il sistema online consentirà di visualizzare tutti gli elementi visibili dell’anteprima di definizione di Grasshopper. Ciò significa che è necessario disattivare l’opzione anteprima su tutti i componenti, ad eccezione di quelli che si desidera mostrare agli utenti. Il trabocchetto è che si potrebbero mostrare gli oggetti diverse volte senza accorgersene. Individuare i duplicati nella modalità anteprima dii Grasshopper è piuttosto complesso e questo renderebbe il modello inutilmente grande e lento al momento della trasmissione sul web.

ShapeDiver cercherà la definizione Grasshopper per ciascun controllo che influenza la geometria, come lo slider, l’interruttore booleano e il like. Questi saranno presentati agli utenti con un widget di controllo accanto al modello, insieme ai nickname assegnati ai controlli di Grasshopper.

Per far sì che il modello appaia al meglio sul web, saranno naturalmente necessari tanti colori e materiali diversi. È possibile usare il componente materiale di ShapeDiver per scegliere tra una gamma di materiali che sono stati ottimizzati e combinarli con qualsiasi colore. Si può addirittura lasciar scegliere i colori e i materiali agli utenti, basta connettere il componente materiale ai controlli.

Tags

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!