3ntr aggiorna il suo software SSI con una serie di nuove funzionalità

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Nel campo della stampa 3D l’hardware da solo non basta: è necessario anche disporre di un software che sia in grado di fornire agli utenti tutte le informazioni e le funzionalità necessario a far funzionare al meglio le macchine, offrendo anche report e informazioni precise per la gestione dei processi. 3ntr sta da tempo lavorando in questo senso, aggiornando periodicamente il suo software SSI con funzionalità aggiuntive.

Di recente, infatti, la società piemontese ha rilasciato una nuova versione di SSI che aggiunge nuove feature, tra cui anche la disponibilità immediata delle “application notes”. Molto spesso, le schede tecniche fornite dai programmi sono solo un semplice “copia e incolla” dalle schede dei fornitori di un determinato polimero: una caratteristica, questa, che deriva dal settore della stampa ad iniezione ma che, per quanto riguarda le tecnologie additive, risulta poco utile sul lungo periodo. Basta pensare che l’orientamento del pezzo, il diametro ugello, lo spessore delle pareti o il tasso di riempimento (infill) sono tutti elementi che concorrono ad alterare il comportamento del polimero – spesso in maniera radicale.

Le application notes fornite dal software 3ntr sono un sistema per colmare questo gap di conoscenza: prima di ogni stampa, l’utente può consultare (aggiornate in tempo reale) le guide all’utilizzo di ogni polimero, inclusi consigli sulle impostazioni di slicing, il trattamento di pre e post stampa, la rimozione dei supporti, l’utilizzo in combinazione con altri polimeri, le lavorazioni accessorie e molto altro ancora.

Insomma, una nuova funzionalità che ha come scopo quello di aumentare l’efficacia del processo di stampa e, di conseguenza, il possibile vantaggio competitivo che può ottenere un’azienda nell’utilizzo della stampa 3D. A volte anche i piccoli progressi posso, uno dopo l’altro, contribuire alla diffusione della manifattura additiva.

Autore Matteo Maggioni

Laureato in Scienze Giuridiche presso l’Università degli Studi di Milano, nel corso degli anni Matteo si è specializzato nel mercato delle New Technologies, concentrandosi particolarmente sul mercato della stampa 3D e sulle sue possibili applicazioni nel mondo dell'Industria 4.0.

Da non perdere

Rinspeed presenta il nuovo veicolo elettrico MetroSnap, con parti stampate in 3D

La casa automobilistica svizzera Rinspeed ha una visione unica per il futuro delle auto, guidata …