AziendeIndustria 4.0

3DnA, stampa 3D per connettori, cabling e molto altro

0 Condivisioni

La 3DnA New Applications è una società di ingegneria, con sede a Napoli, focalizzata su progettazione, prototipazione e produzione in additive manufacturing nata nel 2015. Sede principale in Pomigliano d’Arco, culla dell’aerospazio, con un plant di circa 1000mq. Due anni dopo ha stretto una partnership con la multinazionale americana Jabil inc., partecipando alla realizzazione del centro “Blue Sky Italy”, 3000 mq a Caserta dedicato solo alla ricerca e innovazione nell’industria 4.0. La società è anche attualmente anche membro del Meditech (Centro di Competenza nazionale di Campania e Puglia che raggruppa 8 università e oltre 100 aziende) nonché socio del DAC (Distretto Aerospaziale Campano).

Dal 2019 la 3DnA ha sottoscritto accordo quadro con il CeSMA (Centro dei Servizi Metrologici e tecnologici Avanzati) delll’Università Federico II di Napoli per la collaborazione in ambito scientifico e tecnologico grazie a cui è stato realizzato il laboratorio congiunto 3DnA – Federico II (DICMaPI) – denominato AMUV (Additive Manufacturing Under Vesuvius).

Nello stesso anno 3DnA in partnership con la tedesca MP Systems, ha aperto una subsidiary commerciale presso Francoforte, con l’obiettivo di fare il suo ingresso nel mercato del Centro e Nord Europa. Il team dell’azienda ha un ampio campo di competenze specifiche che permette di offrire moltissime attività che partendo dal disegno-progettazione tecnico industriale si focalizzano sull’additive manufacturing: prototipazione rapida, produzione con quasi tutti materiali sia metallici che polimerici, ottimizzazioni topologiche, ricerca e sviluppo, corsi di formazione e consulenza per aziende, senza dimenticare la vendita di stampanti 3D e di software di settore.

Tutto ciò è stato corroborato da una robusta acquisizione dei maggiori sistemi di stampa additiva al mondo. Tra le maggiori tecnologie di 3DnA sono da annoverare MJF, SLM, FDM, CFF, MJP, SLS, SLA con sistemi di stampa tutti in-house come le HP 5200/4200, SLM 800/500, Renishaw 400, Fortus900/450, MarkForged X7/MarkII, 3DS HD3500, Photocentric Magna e così via, assieme all’utilizzo dei pacchetti software di settore come Materialise Magics, nTopology, MSC-ONE, Altair, Solidworks.

Uno degli ambiti di produzione più interessanti per 3DnA riguarda le soluzioni di stampa 3D per connettori e cabling. “L’idea di svilupparli è nata dai contatti estesi col mondo del Telecom (pertinenza Ericsson-NSN) che ci hanno portato ad offrire soluzioni per lotti e mini-serie di connettori anche di potenza. L’esperienza nella progettazione meccanica ci ha permesso di ottimizzare il design e i costi di prodotto” ha dichiarato l’Ing. Alessandro Manzo, general manager di 3DnA.

“3DnA cerca di differenziarsi dai competitors offrendo un servizio integrato di ricerca sui materiali, simulazione, progettazione, prototipazione e produzione avvalendosi di quasi tutte le tecnologie additive—prosegue Manzo. In altre parole, può fornire alle imprese un servizio completo di consulenza sull’Additive Manufacturing. Nel caso specifico, grazie ai sistemi additivi di HP, possiamo contare su velocità di stampa, accuratezza, libertà di geometrie, con costi competitivi ed LT ridotto. Solo su macchine MJF produciamo in media 15/20 mila pezzi all’anno”.

3DnA si è già distinta per progetti molto interessanti tra cui la produzione di condotti di aerazione per aeromobili, droni e DPI durante la crisi COVID-19, parti di ricambio per i filobus di Napoli ma l’attenzione è rivolta soprattutto al futuro, “dopo il rallentamento generale dell’economia per la pandemia, stiamo immaginando la ripresa, in parte già ravvisata, grazie al fatto che l’AM ha dimostrato la propria valenza nell’assicurare una supply chain in locale soprattutto nei momenti di crisi”, ha concluso Manzo.

0 Condivisioni
Tags
Research 2021
Metal AM Market Opportunities and Trends

This market study from 3dpbm Research provides an in-depth analysis and forecast of the three core segments...

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Tracciamo le informazioni anonime degli utenti per migliorare il nostro sito web.
  • _ga
  • _gid
  • _gat

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!