Supporta la qualità
Aiutaci a portarti le informazioni che servono al tuo business
Stampa 3D per l'emergenza COVID-19

3DBio aumenta la biostampa sferoidale per accelerare la ricerca sui farmaci anti-Covid 19

Per accelerare il passaggio da studi preclinici su animali a studi clinici con esseri umani, gli specialisti del laboratorio di ricerca biotecnologica 3D Bioprinting Solutions (3DBio) hanno sviluppato un metodo per la produzione 3D scalabile di sferoidi nelle quantità necessarie per determinare con precisione l’attività specifica delle molecole farmacologiche nel corpo dei pazienti con infezione da COVID-19, accelerando così il processo di scoperta di farmaci che possano portare ad una guarigione.

A549 e Calu-3 (adenocarcinomi polmonari umani), CaCo-2 (adenocarcinoma colorettale umano) e Vero CCL-81 (rene di scimmia verde africana) sono stati usati come modello di tessuto polmonare. Gli scienziati di 3DBio hanno sviluppato protocolli di formazione e selezionato le concentrazioni ottimali per la preparazione di sferoidi 3D da queste linee cellulari. Questi campioni di microtessuti sono stati trasferiti ai virologi per la successiva infezione di sferoidi 3D con SARS-Cov2 e test di sostanze antivirali.

“Siamo molto orgogliosi dell’importante ruolo che il nostro laboratorio e i suoi dipendenti svolgono nell’assistere specialisti in virologia e farmacologia nello sviluppo rapido e accurato di farmaci antivirali”, ha affermato Yusef Hesuani, co-fondatore e socio amministratore di 3D Bioprinting Solutions.

Le cellule Vero sono un lignaggio di cellule utilizzate nelle colture cellulari. Il lignaggio ‘Vero’ fu isolato da cellule epiteliali renali estratte da una scimmia verde africana. La linea cellulare originale è stata chiamata “Vero” dopo un’abbreviazione di “verda reno”, che significa “rene verde” in esperanto, mentre “vero” stesso significa “verità” in esperanto. Secondo una ricerca pubblicata , le cellule di rene di scimmia verde africana (Vero) forniscono un sistema di cellule ospite alternativo per i virus dell’influenza A e B, motivo per cui gli scienziati ritengono che possano essere utilizzati anche nella ricerca COVID-19.

 

Seguendo la missione dell’azienda di “creare opportunità future”, 3DBio partecipa attivamente agli studi farmacologici su vari farmaci antivirali. Durante la sfida più difficile della recente storia della sanità, i biologi cellulari del team di ricerca del laboratorio hanno iniziato a lavorare con importanti virologi e aziende farmaceutiche per sviluppare farmaci anti-COVID-19.

Gli scienziati di 3DBio utilizzano la loro vasta esperienza nelle patologie più avanzate e nei metodi di modellizzazione della tossicologia predittiva per ridurre al minimo il tempo necessario per trovare soluzioni che forniranno il trattamento per i pazienti con COVID-19 e altre malattie virali.

I protocolli bidimensionali tradizionali esistenti per il test degli agenti antivirali possono talvolta fornire dati molto contrastanti poiché i risultati della modellazione 2D dei farmaci prospettici anti-COVID-19 possono differire radicalmente dalla reazione reale del corpo umano alla loro attività. D’altra parte, gli sferoidi di tessuto tridimensionali riproducono completamente l’organizzazione del tessuto nativo e fungono da modello in vitro ideale per testare molecole farmacologiche in condizioni fisiologiche.

Tags

Andrea Gambini

Mi piace leggere e scrivere da sempre. Ho iniziato a lavorare in redazione come giornalista sportivo nel 2008, poi la passione per il giornalismo e per il mondo della comunicazione in generale, mi ha permesso di ampliare notevolmente i miei interessi, arrivando negli anni a collaborare con le più svariate testate giornalistiche online. Mi sono poi avvicinato alla stampa 3D, colpito dalle grandissime potenzialità di questa nuova tecnologia, che giorno dopo giorno mi hanno spinto a informarmi sempre più su quella che considero una vera rivoluzione che si farà presto sentire in tantissimi campi della nostra vita quotidiana.

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!