NegoziNotizie - ultima oraStampa 3D - Servizi

3D Factory, un anno di successi per la stampa 3D in Israele

Circa un anno fa nascevano i primi negozi di stampa 3D – iMakr a Londra, 3D Heights a Manhattan, 3DiTaly a Roma, Dimension Alley a Berlino e 3D Factory a Israele. E proprio quest’ultimo sta facendo particolarmente bene, crescendo in maniera costante ma graduale e introducendo mano a mano nuovi prodotti e servizi.

feature

A ormai oltre un anno dall’apertura di 3D Factory (avvenuta nel dicembre 2013) Oded Marcus, co-fondatore del negozio, ha voluto fare il punto su quanto sia cresciuta fino ad oggi la sua attività, puntando l’attenzione sul grande interesse da parte – soprattutto – dgli studenti. Sono loro, infatti, i maggiori clienti di 3D Factory, in particolar modo per la stampa di modelli 3D per architettura e design.

Oded

Marcus ha iniziato con una MakerBot Thing-O-Matic, ma ora 3D Factory può contare su sei sistemi FlashForge, tra cui due Creator II per il legno, tre Creator Pro per l’alluminio e una per plastica – e come se non bastasse, Oded sta prendendo in considerazione l’aggiornamento a una stampante 3D a colori come la mcor IRIS. In più, il negozio ha anche un sistema su larga scala sviluppato dalla israeliana Something3D e uno ancora più grande che Oded stesso ha modificato.

makerbot thingomagic

Insomma, 3D Factory a conti fatti è un “normalissimo” negozio di stampa 3D che offre tutti i servizi del caso, dalla vendita di stampanti, filamenti e accessori (sia online che offline) passando per una crescente selezione di oggetti pre-stampato. Il suo principale punto di forza, però, viene dalla passione dei fondatori e dall’esperienza maturata nella modellazione 3D. Il servizio di stampa dei file STL e OBJ è fatta alla “vecchia maniera”: basta inviare il file, selezionare la risoluzione e il colore desiderato e poi aggiungere le opzioni di personalizzazione – senza contare che il personale offre tutto l’aiuto necessario per lo sviluppo e organizza dei workshop.

models for sale

Così, un anno dopo l’apertura, 3D Factory è ancora in prima linea per una rivoluzione che ha visto il numero globale di centri di stampa 3D crescere in modo esponenziale (come è prevedibile, visto che stiamo ancora parlando di un settore d’avanguardia). La scelta delle stampanti 3D e dei “consumabili” cambia a seconda della zona geografica e delle preferenze personali, ma il modello generale di business è molto simile in tutto il mondo; il risultato e una tendenza globale che si sta espandendo a macchia d’olio – e noi, dal canto nostro, speriamo solo che continui con questo passo.

something 3d window

Tags

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close

ADDITIVATI ADESSO

 

Iscriviti per ricevere le ultime notizie sull'industria della stampa 3D.

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.*

Questa informazione non sarà mai condivisa con terze parti

BENVENUTO A 

BORDO!